MENU
» Alimentazione, in evidenza » Würstel e salsicce sono ok: basta scegliere prodotti di qualità e ridurre le porzioni

29 Ottobre 2015 Commenti (1) Visualizzazione: 1278 Stelle Alimentazione, in evidenza

Würstel e salsicce sono ok: basta scegliere prodotti di qualità e ridurre le porzioni

Ogni giorno ( o quasi) arriva una notizia allarmante sul cibo, come quella di bandire salame e würstel dalle nostre tavole… Ma dobbiamo davvero eliminare dalla nostra alimentazione gli insaccati? No, basta scegliere prodotti di qualità e ridurre le porzioni. Ecco alcuni consigli della nutrizionista Chiara Manzi, esperta in Culinary Nutrition, per mangiare bene e proteggere la salute

“In questi giorni, sono stati forniti una serie di dati allarmanti sul consumo di carne rossa e insaccati- afferma la dottoressa Chiara Manzi – che ci ricordano che l’alimentazione può incidere ancora più del fumo sulla salute di una persona. Ma, allo stesso tempo, ci conferma (la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità) che solo se si mangia carne rossa e insaccati in grandi quantità (ossia tutti i giorni e in porzioni abbondanti) c’è un aumento dell’incidenza di tumori. Mentre, se mangiamo 350 grammi a settimana, tra carne rossa e insaccati, possiamo assolutamente stare tranquilli, non c’è alcun rischio per la salute. Quindi, perché eliminare würstel, salsicce, salami dalle nostre tavole?
Mangiamone meno e scegliamo prodotti di qualità, ossia realizzati senza additivi, con carni garantite e nelle quantità giuste (soprattutto per salsicce e würstel; fatti spesso con prodotti scadenti) – continua Chiara Manzi – Inoltre, ricordate che una porzione di 2 würstel da hot dog può superare i 350 grammi”.

Inoltre, un recente studio scientifico ha dimostrato l’utilità di queste abitudini alimentari (ma non solo) per stare bene e “proteggere” ogni giorno il nostro corpo

1. Moderare il consumo degli alcolici: massimo due bicchieri di vino al giorno
2. Aggiungere alimenti ricchi di fibra:
25-30 grammi di fibra al giorno
3. Usare i probiotici
(in polvere, yogurt o latte fermentato)
4. Fare attività fisica:
bastano 20 minuti di camminata a passo veloce al giorno
5. Dormire bene
e quanto necessario al proprio benessere
6. Fare il pieno di folati,
le vitamine del gruppo B, contenuti soprattutto nelle verdure a foglie verdi, nelle arance, nei carciofi, negli asparagi e nelle lenticchie. I folati sono idrosolubili e molto sensibili al calore, vanno quindi cotti per poco tempo e senza il contatto con l’acqua. Via libera quindi alle insalate con carciofi crudi, asparagi al vapore, insalate crude e, nel caso elle lenticchie, scegliamo quelle tenere che non hanno bisogno di ammollo e lunghe cotture!
7. Da non dimenticare, l’effetto anti radicali liberi di:
curcuma, tè verde, estratti dei semi di uva e cardo mariano. Studi in vivo hanno dimostrato l’efficacia antitumorale degli estratti di semi di uva, del cardo e della curcuma. La curcuma, inoltre, inibisce la formazione di cellule grasse e abbassa il colesterolo − ne basta un quarto di grammo al giorno − ma per assimilarla va sempre abbinata al pepe nero che, grazie alla piperina, ne aumenta l’assorbimento di 2000 volte.

0 Domande su Würstel e salsicce sono ok: basta scegliere prodotti di qualità e ridurre le porzioni

  1. Mattia ha detto:

    Ma curcuma ed il pepe nero apportano i propri benefici anche se cucinati ? Si possono assumere al naturale ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* È richiesta la verifica