MENU
» Fitness & Beauty, in evidenza » PRIMO ALLENAMENTO AL PARCO PER RASSODARE GAMBE E BRACCIA

1 Febbraio 2016 Commenti (0) Visualizzazione: 1420 Stelle Fitness & Beauty, in evidenza

PRIMO ALLENAMENTO AL PARCO PER RASSODARE GAMBE E BRACCIA

Anche in inverno (specie se c’è il sole e non fa tanto freddo) possiamo fare ginnastica al parco. Ecco quindi un breve training per rassodare i principali gruppi muscolari. Come ci propone la nostra personal trainer Lorenza Dacò

Anche a gennaio si possono allenare braccia e gambe… nel parco più vicino a casa, specialmente se le temperature sono quasi primaverili e splende il sole. Per questo, Lorenza ci propone un allenamento semplice, ma intenso al Giardino Rotonda della Besana, nel centro di Milano.

Per iniziare l’allenamento: correte 5-10 minuti a ritmo lento (ok per tutti) per riscaldarvi. Quindi eseguite i 3 esercizi (descritti sotto) per le gambe, le braccia e l’addome. Prima, però, dovete trovare dei gradini… (almeno 5-6)!!!

Esercizio 1: corsa sui gradini e per salire usate sempre la stessa gamba. Per esempio, salite con la gamba destra, eseguendo un piccolo saltello, quindi scendete usando entrambe le gambe. Ripetete salendo con la sinistra. Eseguite 3 volte per gamba.

Esercizio 2: mani su un gradino (spalle in linea con le mani), corpo proteso indietro. Addome “controllato” e schiena dritta. Eseguite alcuni piegamenti sulle braccia, fino a quando non ce la fate più (almeno 6-8). Quindi, correte sui gradini in salita e discesa. Poi, eseguite un’altra serie di piegamenti sulle braccia. Per un totale di 3 volte.

Esercizio 3: mani su un gradino, corpo proteso in avanti, gambe piegate e pianta dei piedi appoggiate su 2/3 gradini più in basso. Piegate le braccia, avvicinando il bacino allo scalino (ma senza sedervi). Quindi, eseguite nuovamente i piegamenti sulle braccia, mantenendo il piede sinistro a terra e distendendo avanti la gamba destra. Dovete sentire i muscoli delle braccia (tricipiti) lavorare intensamente durante i piegamenti. Ma anche i muscoli delle cosce e dell’addome, che in questa posizione, sono super impegnati.

Per finire l’allenamento: 10-20 minuti di corsa, in base al vostro fiato. Più 2-3 minuti di stretching per allungare i muscoli anteriori e posteriori di gambe e braccia.

Buon allenamento al parco!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* È richiesta la verifica