MENU
» Fitness & Beauty, in evidenza » PIEGAMENTI SULLE BRACCIA (ed esercizi sblocca-collo)

7 Dicembre 2015 Commenti (0) Visualizzazione: 2769 Stelle Fitness & Beauty, in evidenza

PIEGAMENTI SULLE BRACCIA (ed esercizi sblocca-collo)

Per il nostro appuntamento del lunedì mattina, la personal trainer Lorenza Dacò vi propone la seconda puntata del nostro mini-circuito per allenare la parte alta del corpo. Oltre ai piegamenti sulle braccia, potete sbloccare anche il collo e le spalle con alcuni esercizi di allungamento. 

Questa settimana, oltre a potenziare i muscoli deltoidi, bicipiti e tricipiti, potete “stirare” i muscoli del collo e delle spalle. Per ottenere subito dei benefici se li sentite contratti e doloranti.
Questi esercizi per spalle e braccia, infatti, servono  a potenziare i muscoli meno tonici e “deboli”, ma anche a sbloccare e allungare le zone più contratte (articolazione scapolo-omerale e tratto cervicale).

GLI ESERCIZI PER LE SPALLE E LE BRACCIA (guardate anche la puntata precedente)

Primo esercizio:  mani  e ginocchia appoggiate a terra. Le mani sono in linea con le spalle. Eseguite 10 dei piegamenti sulle braccia, mantenendo gli addominali ben contratti. Schiena dritta, sguardo rivolto a terra.

Secondo esercizio:  in piedi, braccia distese in fuori con le mani in linea con le spalle. Eseguite dei piccoli circoli con le braccia in senso orario e poi antiorario per 15-20 secondi. Ripetete fino a quando sentite le braccia stanche.

Terzo esercizio: dalla posizione di partenza precedente, aprite e chiudete le braccia in avanti per altri 20 secondi. Mantenete l’addome contratto e le braccia sempre all’altezza delle spalle. Ripetete per almeno un paio di minuti.

Quarto esercizio: dalla posizione di partenza precedente, flettete i gomiti all’altezza delle spalle quindi distendete le braccia il alto. Ripetete per altri 20 secondi, buttando l’aria fuori mentre portate le braccia in alto.

Allungamenti: in piedi, gambe leggermente divaricate,  distendete bene in fuori le braccia, mantenendo le mani all’altezza delle spalle.
– Spingete le braccia in fuori  più che potete. Per almeno 20 secondi: dovete sentire “tirare” i muscoli del dorso e del collo.

 

– Flettete il collo a sinistra mentre allungate in fuori il braccio destro più che potete. Per 15-20 secondi. Ripetete, flettendo il collo a destra e braccio sinistro in fuori in massimo allungamento. Dovete sentire il collo allungarsi piano piano. Eseguite il movimento lentamente senza strappi. Ripetete l’allungamento per almeno 3 volte per ciascun lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* È richiesta la verifica