MENU
» Le notizie della settimana » Consegnato al Papa il “nuovo manifesto” dei medici contro il dolore

21 Aprile 2016 Commenti (0) Visualizzazione: 846 Stelle Le notizie della settimana

Consegnato al Papa il “nuovo manifesto” dei medici contro il dolore

Ieri, è stato consegnato al Pontefice il nuovo manifesto dei medici italiani contro la sofferenza causata dalle malattie. I medici italiani, infatti, con questo patto si impegnano a curare il dolore dei propri pazienti e di farsi carico della sofferenza, fisica e morale, causata dal dolore stesso. È un vero e proprio “Manifesto d’impegno” redatto da 44 referenti dei principali centri d’eccellenza nella terapia del dolore, controfirmata da 200 tra i più riconosciuti e validi terapisti del dolore italiani, e consegnato a Papa Francesco, per far sì che il tema dell’uguaglianza nell’accesso alla cura del dolore divenga in tutto il mondo una priorità non solo sanitaria, ma anche umanitaria ed etica. Lo stesso documento è stato depositato all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (il 19 aprile) dal professor Guido Fanelli, padre della Legge 38 del 2010 contro il dolore, primario di Anestesia e Ordinario dell’Università di Parma, Direttore scientifico Biogenap del CNR e Direttore Scientifico di Fondazione ANT.Nuo.

Insomma, un nuovo giuramento della comunità scientifica italiana per ribadire  il proprio impegno per combattere sofferenza e dolore.

ECCO IL DECALOGO DEI MEDICI CONTRO IL DOLORE

  1. Sono un medico e rispetto il giuramento di Ippocrate
  2. Devo curare il dolore
  3. Devo prendermi cura della sofferenza che deriva dal dolore
  4. Devo operare per il benessere della persona
  5. Devo considerare imprescindibile la qualità delle cure
  6. Devo impegnarmi affinché sia garantito l’accesso alle cure a tutte le persone ovunque essi si trovino a nascere e a vivere
  7. Devo evitare le diseguaglianze e curare tutte le persone, senza distinzione di età, genere, etnia e religione
  8. Devo basare la decisione terapeutica sul rispetto della volontà della persona e nella difesa della sua dignità
  9. Devo condividere e promuovere il sapere e le conoscenze sulla cura del dolore
  10. Questo è il mio impegno a migliorare la qualità di vita delle persone con dolore.

    “L’impegno contro il dolore, il manifesto dei medici italiani” è stato realizzato grazie a un grant incondizionato di Grünenthal Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* È richiesta la verifica