MENU
» Alimentazione, in evidenza, Ricette Good » GOOD RICETTE: GELATINA DI MELONE CON SPECK E CIALDE DI GRANA

29 Luglio 2016 Commenti (0) Visualizzazione: 1097 Stelle Alimentazione, in evidenza, Ricette Good

GOOD RICETTE: GELATINA DI MELONE CON SPECK E CIALDE DI GRANA

Invece del classico prosciutto e melone, provate questa ricetta estiva, fresca e gustosissima!

“La gelatina di melone è un piatto facilissimo da preparare che può essere servito nelle calde giornate estive come antipasto” afferma lo chef piemontese Giuseppe Caliri (in arte Fudo). “Al posto del classico prosciutto potete aggiungere lo speck saltato in padella. E prima di servire, anche una cialda di grana, per dargli un tocco speciale. Con la dose di colla di pesce che metto nella ricetta, otterrete la consistenza di un sorbetto, ma raddoppiando la dose di gelatina diventerà più compatto e potrete servirlo su un piatto. Infine, sostituendo lo speck e le cialde di grana con amaretti sbriciolati e cialde di wafer potrete otterrete un delizioso dessert” afferma Fudo. Buon appetito!

È FACILISSIMO PREPARARE LA GELATINA DI MELONE CON SPECK E CIALDE DI GRANA

Ingredienti per 4 persone; tempo di preparazione 10 minuti (la gelatina va tenuta 2 ore in frigo)

1. Preparate la gelatina

Mettete la gelatina in acqua fredda (10 g di colla di pesce). Frullate il melone (600 g).

2. Sciogliete

Prendete un paio di cucchiai di frullato e scaldateli in un pentolino. Appena inizierà a sobbollire togliete dal fuoco e aggiungete la gelatina strizzata.

3. Mescolate

Unite al resto del frullato e mescolate.

4. Fate le porzioni

Dividete il composto in 4 ciotole o bicchieri e lasciate riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

5. Rosolate

Intanto che la gelatina solidifica saltate lo speck (200 g) in padella.

6. Servite

Un attimo prima di servire la gelatina aggiungete lo speck e una o più cialde di grana.

Altre info e ricette le trovate su: cucinaperte.it

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* È richiesta la verifica