MENU
» Fitness & Beauty, in evidenza, Training Good » TRX PER GAMBE E GLUTEI…. SUPER TONICI

4 Luglio 2016 Commenti (0) Visualizzazione: 4907 Stelle Fitness & Beauty, in evidenza, Training Good

TRX PER GAMBE E GLUTEI…. SUPER TONICI

Pronte per un’altra lezione intensa di TRX per rassodarvi dalla vita in giù? Ecco la 3a lezione di Lorenza Dacò, personal trainer ed esperta di ginnastica posturale

Oggi, vi proponiamo altri tre esercizi intensi con questo attrezzo multifunzione (TRX) che potete agganciare allo stipite di una porta oppure a un albero o alle strutture in legno/metallo presenti nei “Percorsi vita” di molti parchi. Gli esercizi che vi proponiamo sono piuttosto “impegnativi” per le gambe e i glutei e, quindi, ultra efficaci per rassodare cosce e glutei in poche settimane. Inoltre, questa semplice sequenza, tonifica anche le braccia, l’addome e la schiena. Bastano 15 minuti al giorno e avrete ottimi risultati…

3 ESERCIZI PER RASSODARE GAMBE E GLUTEI

Iniziate con un riscaldamento di 5 minuti: saltelli e piegamenti delle gambe sul posto. Quindi, allungate bene la muscolatura di gambe e braccia con alcuni esercizi di strecthing.

Esercizio 1. Afferrate le maniglie del Trx a braccia distese. Piegate e distendete le gambe, cercando di avvicinare il più possibile il bacino a terra.  Potete, inoltre, abbinare ai piegamenti e alle distensioni delle gambe anche quelli delle braccia, in modo da attivare anche la muscolatura di bicipiti e tricipiti.  Ripetete per 20 volte.

Esercizio 2. Afferrando le maniglie del Trx, piegate la gamba sinistra e, contemporaneamente, flettete e slanciate la destra in avanti, senza appoggiarla a terra. Ripetete con l’altra gamba. Per 20 volte.

Esercizio 3. Eseguite dei saltelli a gambe leggermente divaricate verso l’alto. Afferrando le maniglie del Trx  manterrete l’equilibrio e sforzerete anche i muscoli delle braccia. Eseguite per 20 volte.

Ripetete il circuito (con i 3 esercizi) almeno 3 volte.

Buon allenamento a tutti!!!!

Per le altre lezioni di Trx cliccate qui: lezione 1 ; lezione 2 

Tags: , , ,

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* È richiesta la verifica