MENU
» Alimentazione, in evidenza, Ricette Good » SCUOLA DI BUONA CUCINA: LA PASTA CHOUX PER BIGNÈ

11 Novembre 2016 Commenti (0) Visualizzazione: 1179 Stelle Alimentazione, in evidenza, Ricette Good

SCUOLA DI BUONA CUCINA: LA PASTA CHOUX PER BIGNÈ

La Pasta Choux è un impasto dal gusto neutro molto utilizzata in cucina per preparazioni salate e dolci.
In francese choux significa “cavoli” perché i bignè  ne ricordano la forma. La pasta choux può essere cotta in forno per realizzare bignè, éclair… oppure fritta per zeppole, churros…

“Ricordatevi sempre di usare una farina debole altrimenti rischiate di ottenere un prodotto finito gommoso e non friabile” consiglia lo chef Giuseppe Caliri (in arte Fudonero). Inoltre quando cuocete in forno cercate di mettere l’impasto su una teglia imburrata (meglio se è una teglia forata) altrimenti potete mettere la teglia nel forno, formare i bignè sulla carta da forno e poi far scivolare il foglio nella teglia bollente (ma fate molta attenzione a non bruciarvi).

 

ECCO GLI INGREDIENTI PER LA PASTA CHOUX
(o pasta bignè)

  • Acqua 200 g
  • Farina 00 setacciata 150 g
  • Burro tagliato a cubetti1 20 g
  • Uova 4
  • Zucchero 5 g
  • Sale q.b.

I PASSAGGI PER REALIZZARE LA PASTA PER BIGNE’ SALATI
AL FORNO

1. Sciogliete il burro

In una pentola mettete acqua, burro, zucchero, un pizzico di sale e portate ad ebollizione.

5 min

2. Aggiungete la farina

Aggiungete tutta la farina in una volta e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

 

3. Cuocete

Sempre mescolando, fate cuocere per 1 min e poi togliete dal fuoco.

4. Uova

Lasciar riposare 1 min. Dopodiché cominciate ad incorporare velocemente 1 uovo per volta. Potete usare anche la planetaria con la frusta piatta (le uova devono essere ben incorporate altrimenti i bignè, dopo la cottura, si afflosceranno).

5. Preparate la teglia e la sac a poche

Preparate la teglia imburrandola leggermente. (potete usare la carta da forno ma in quel caso dovete mettere la teglia nel forno, formare i bignè sulla carta da forno e poi far scivolare il foglio nella teglia bollente). Mettete il composto in una sac a poche con il beccuccio liscio.

5

1 min

6. Realizzate i bignè

Tenendo il beccuccio appoggiato sulla teglia inclinate il sac a poche a 45° fate uscire il composto, poi date un colpetto verso l’alto. Con questa dose dovrebbero venirne circa 25-30.

7. Appiattire le punte

Potete bagnare un cucchiaio in acqua e con il dorso schiacciare le punte.

8. Infornate

Infornate, nel forno preriscaldato, a 180° per 20 min.

NOTA: nei forni di casa generalmente si forma dell’umidità durante la cottura dovete cercare di lasciare lo sportello del forno leggermente aperto aiutandovi con un cucchiaio di lego, oppure con una pallina di stagnola o con uno strofinaccio.

9. Sfornate

Togliete dal forno e lasciate raffreddare.

NOTA
Se volete fare dei bignè grandi (tipo éclair) dovete prolungare la cottura di qualche minuto. Consiglio di abbassare il forno a 160° dopo i primi 20 min di cottura

Per altre ricette andate su cucinaperte.it

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*