MENU
» Alimentazione, Antiaging con gusto, in evidenza » PELLE GIOVANE CON IL RAGÙ

13 novembre 2018 Commenti (0) Visualizzazione: 1936 Stelle Alimentazione, Antiaging con gusto, in evidenza

PELLE GIOVANE CON IL RAGÙ

Ritardare l’invecchiamento della pelle? Si può, anche con un buon sugo 

Infatti, il pomodoro cotto è un ottimo cibo anti-radicali liberi. “Se poi è cotto a lungo, come i ragù napoletani (famosi per le tante ore di cottura a fuoco lento) la sua azione è ancora più efficace a livello cellulare, come dimostrano le ricerche scientifiche” afferma Chiara Manzi, nutrizionista. “Meglio se il sugo è fatto sobbollire per almeno sei ore. Inoltre, per potenziare il suo effetto anti-aging, il sugo può essere arricchito con carne di manzo e/o di maiale, ed olio extravergine di oliva. Scegliendo dei tagli di carne magra e riducendo la quantità di olio e i condimenti del ragù, potremmo ottenere qualcosa di molto più efficace di una crema antirughe” continua Manzi.
“Il responsabile di questo miracolo è un carotenoide contenuto soprattutto nei pomodori rossi: il licopene. Conosciuto per la sua spiccata azione antiossidante, il licopene è molto efficace contro un radicale libero responsabile dell’invecchiamento della pelle, l’ossigeno singoletto.
La cottura prolungata spezza la struttura chimica del licopene, rendendolo più attivo a livello cellulare”, continua l’esperta. “Inoltre, c’è qualcosa che può rendere ancora più efficace l’azione del licopene: l’abbinamento con l’olio extravergine di oliva. L’olio non solo aumenta l’assorbimento del carotenoide, ma la sua vitamina E potenzia l’azione antitumorale”.

Per altre info, su come fare un soffritto anti-age clicca qui

Tags: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*