MENU
» Alimentazione, in evidenza, in primo piano » DIMAGRITE… TENENDO A BADA LA GLICEMIA

13 Maggio 2019 Commenti (0) Visualizzazione: 414 Stelle Alimentazione, in evidenza, in primo piano

DIMAGRITE… TENENDO A BADA LA GLICEMIA

Tre strategie per perdere 2-3 chili in un mese. E mantenere il peso senza stress e diete sbilanciate! 

Per stare bene e dimagrire è necessario ridurre gli alimenti che regalano troppi zuccheri. Ecco quindi le indicazioni dei nutrizionisti per ridurre la glicemia (zucchero nel sangue) e buttare giù qualche chilo prima delle vacanze, per mangiare bene e sentirsi in forma.

1) NON FATEVI MANCARE LE PROTEINE
Le proteine aiutano a far perdere peso in poco tempo. In più, attivano il nostro metabolismo e fanno consumare più energia al nostro corpo. Il nostro apparato digerente lavora di più e, quindi, brucia di più: le proteine vengono, infatti, trasformate in amminoacidi  che vanno a stimolare gli ormoni che controllano l’appetito. Quindi, “digerire” un piatto di carne, ma anche di bresaola o carpaccio di bresaola (senza grassi) comporta un dispendio di calorie maggiore rispetto a “bruciare” una porzione di carboidrati.

2) MANGIATE TANTE VERDURE

Le verdure devono sempre accompagnare le proteine, per poter offrirci il giusto apporto quotidiano di vitamine e sali minerali, fondamentali per la nostra salute. Per chi vuole dimagrire: meglio evitare carote cotte e barbabietole rosse che hanno un alto indice glicemico. Perfetti invece tutti i tipi di insalate e verdure cotte e crude, da mangiare a volontà. Le insalate possono essere accompagnate da fettine di mele, che essendo ricche di pectina rallentano l’assorbimento intestinale degli zuccheri. Attenzione invece alla frutta troppo zuccherina, come banane, uva e ananas.

3) OK AI CEREALI INTEGRALI

Per tenere sotto controllo linea e glicemia, non devono mancare a tavola i cereali integrali (pasta, riso, pane). Rispetto ai cibi prodotti con farine raffinate, quelli integrali saziano molto di più e tengono a bada l’appetito per diverse ore. Inoltre, i cereali integrali permettono di mantenere la glicemia costante, senza picchi improvvisi di zuccheri nel sangue, come succede dopo aver mangiato pane, pasta, pizza con farine “raffinate”. Il pancreas deve produrre più insulina per abbassare la glicemia in fretta.

 

 

Tags: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* È richiesta la verifica