MENU
» Le notizie della settimana, News, Salute » SAN VALENTINO: L’ALTERNATIVA HIGH TECH AL VIAGRA
san valentino e viagra

14 Febbraio 2020 Commenti (0)

SAN VALENTINO: L’ALTERNATIVA HIGH TECH AL VIAGRA

C’è una nuova terapia (con le onde d’urto) che aiuta a combattere la disfunzione erettile, che affligge il 13% degli italiani.  Una buona notizia per lui e per lei. E che funziona non solo il giorno di San Valentino, ma tutto l’anno.

Al posto di farmaci Viagra e Co, che hanno una lunga lista di effetti collaterali, molti andrologi  consigliano le onde d’urto per risolvere la disfunzione erettile, un problema piuttosto diffuso negli uomini over 40 anni, ma che non risparmia neppure i più giovani. Per tornare a vivere il momento dell’amore con serenità “Tra i trattamenti promossi a pieni voti da un recente studio della Società Italiana di Andrologia ( SIA), ci sono le onde d’urto a bassa intensità che inducono benefici effetti biologici: nel giro di 6 sedute da circa 10 minuti l’una, riattivano una normale circolazione sanguigna nei corpi cavernosi, all’origine di 1/3 delle disfunzioni erettili, ripristinando in modo definitivo una buona sessualità nel 70% dei casi e addirittura nel 28% dei pazienti che non ha avuto alcun miglioramento con i farmaci tradizionali.  Le onde d’urto non provocano dolore e effetti collaterali“ spiega Alessandro Palmieri, urologo dell’Università Federico II di Napoli e presidente SIA.

OLTRE ALLE ONDE D’URTO, ANCHE CHEWINGUM E GEL

Ma non solo, tra le novità che possono aiutare la vita di coppia, ci sono anche gli oral film, chiamati anche chewingum dell’amore, perché  imbevuti di Sildenafil, da tenere sulla lingua poco prima del rapporto, che si sciolgono e agiscono in pochi secondi, rendendo più veloce l’assorbimento e bypassando stomaco e fegato.

Inoltre, esiste anche il gel intrauretrale, da utilizzare localmente poco prima del rapporto, che contiene  Alprostadil, Prostaglandina con azione vasodilatatoria, in grado di favorire l’erezione.

Ma attenzione, occorre sempre rivolgersi ad un andrologo per capire la causa del problema e poter scegliere la soluzione più indicata ed efficace. Compreso anche l’eventuale terapia psicologica.

 

Tags: , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* È richiesta la verifica

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Iscriviti alla newsletter di 3Goodnews!


Seguici anche su Facebook!

[efb_likebox fanpage_url=”3goodnews” box_width=”500″ box_height=”” locale=”it_IT” responsive=”1″ show_faces=”1″ show_stream=”0″ hide_cover=”0″ small_header=”0″ hide_cta=”0″ ]