MENU
» in primo piano, Salute » FASE 2: DAL 18 MAGGIO RIAPRONO NEGOZI, BAR, PARRUCCHIERI

17 Maggio 2020 Commenti (0)

FASE 2: DAL 18 MAGGIO RIAPRONO NEGOZI, BAR, PARRUCCHIERI

Finalmente si torna a una pseudo normalità.  La Fase 2 prevede la riapertura dei negozi, dei centri commerciali, dei parrucchieri e dei bar, ma con una lunga serie di regole e precauzioni per gli esercenti e il pubblico.

Le nuove linee guida del Governo Conte, trasmesse in diretta tv il 16 maggio, prevede il rispetto delle nuove norme, da lunedì 18 maggio, su:

  • Spostamenti: si può viaggiare all’interno della propria regione senza autocertificazione. Dal 2 giugno potrebbe essere consentito anche passare da una Regione a un’altra, a meno che non ci siano comprovate condizioni di urgenza, salute o lavoro che rendono possibile lo spostamento anche prima di questa data. Nessuno spostamento invece è consentito a chi è in regime di quarantena fino all’accertamento della guarigione. Uso della mascherina nei luoghi chiusi pubblici. All’aperto è obbligatorio l’uso della mascherina in Regioni come la Lombardia (ad alto rischio), mentre è consigliato in quelle a basso rischio di contagio.
  • Negozi: apertura anche per l’abbigliamento e le calzature. I clienti devono avere la mascherina e i guanti, o igienizzare le mani quando entrano e indossano i capi. Gli esercenti dovranno mettere a disposizione dei clienti gel disinfettanti, turni in entrata nel negozio e  garantire il rispetto del distanziamento di un metro tra le persone.
  • Centri commerciali: riaprono le porte, ma i clienti possono accedervi solo dopo essere stati sottoposti alla misura della temperature con rilevatori a distanza, ad esempio ad infrarossi, inoltre devono indossare la mascherine durante la permanenza nel centro commerciale e nel negozio. Ogni centro commerciale deve inoltre regolare l’afflusso ed evitare assembramenti, prevedendo una superficie minima di 10 metri quadrati a persona.
  • Bar e ristoranti: possono riaprire tutte le attività dedicate alla ristorazione. Gli operatori sono ammessi previo controllo della temperatura corporea, e obbligo di mascherine per la preparazione dei cibi e con il pubblico. Il dispositivo di protezione deve essere utilizzato anche dai clienti che si alzano dal proprio posto per andare in bagno o per pagare alla cassa. I tavoli devono essere messi ad almeno un metro di distanza, l’uno dall’altro. Vietati i buffet per aperitivi & Co.
  • Parrucchieri: riaprono i parrucchieri per uomo e donna, i centri estetici, gli istituti di bellezza, manicure e pedicure, le attività per Tattoo e piercing. Su prenotazione obbligatoria. Per i servizi di estetica, che richiedono una distanza ravvicinata, l’operatore deve indossare la visiera protettiva e mascherina FFP2 senza valvola. Non riaprono invece le attività di gestione di bagni turchi, saune e bagni di vapore.

            Buon rientro… ma con prudenza!

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* È richiesta la verifica

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Iscriviti alla newsletter di 3Goodnews!


Seguici anche su Facebook!

[efb_likebox fanpage_url=”3goodnews” box_width=”500″ box_height=”” locale=”it_IT” responsive=”1″ show_faces=”1″ show_stream=”0″ hide_cover=”0″ small_header=”0″ hide_cta=”0″ ]