MENU
» Alimentazione » COMBATTI LA FAME NERVOSA E DIMAGRISCI
Fame nervosa

14 Gennaio 2021 Commenti (0)

COMBATTI LA FAME NERVOSA E DIMAGRISCI

Ansia e stress fanno sono spesso i responsabili dei nostri chili di troppo. Più il nervosismo, l’ansia e l’insoddisfazione salgono e più aumenta il girovita. Secondo una ricerca americana, infatti, le tensioni nervose ci spingono a mangiare alimenti più calorici e a farci ingrassare (a parità di calorie) fino a 2 volte di più rispetto a quando siamo rilassati.
Ecco perché conviene puntare su alcuni  cibi “anti-stress” che hanno il pregio di abbassare i livelli di cortisolo e di insulina (i responsabili dell’aumento di peso e del grasso addominale).

GLI ALIMENTI CHE RIDUCONO LA FAME NERVOSA

  • Le verdure amare, come la cicoria, il radicchio, l’insalata belga. Ma anche le banane (che contengono triptofano, vitamine del gruppo B e magnesio), i legumi, che contengono fibre solubili e magnesio,  i fiocchi d’avena e il salmone (ricco di Omega 3), contrastano la fame nervosa.
  • I cibi croccanti come cracker, pane abbrustolito (anche farcito), grissini, carote, finocchi e perfino il cioccolato fondente ci aiuta a tenere a bada l’appetito. Indipendentemente dalle calorie. Il rumore del cibo, ma anche la sua consistenza (meglio una fetta di carne che un hamburger; una mela rispetto a un frullato), ci rende sazi prima e più a lungo. Ma non solo, chi mangia in silenzio mangia molto di meno. Soprattutto i cibi più calorici, purché duri o croccanti.
  • Le gomme da masticare, secondo uno studio americano, fanno diminuire il cortisolo salivare, riducendo l’ansia fino al 17%. Idem il caffè: berne al massino 1-2 al giorno  aiutano ad abbassare i livelli di cortisolo (meglio nelle prime ore della giornata). Così come la cioccolata fondente (minimo il 70%) che contiene una sostanza chimica euforizzante che contrasta ansia e nervosismo. E combatte la fame nervosa.

STOP AGLI ATTACCHI DI FAME NERVOSA A TUTTE LE ORE

Ecco alcune strategie per tenere a bada la voglia di dolce e salato a tutte le ore.

  • A COLAZIONE. Puntate sulle fibre insolubili (pane integrale) che assorbono tanta acqua e vi faranno sentire sazi a lungo.
  • METÀ MATTINA. Non dimenticate uno spuntino con un frutto o anche un cioccolatino (meglio se fondente).
  • A PRANZO. Scegliete un piatto unico (tipo: riso+verdure+pesce/carne) e consumatelo sempre seduti a tavola e con calma. Idem un panino; mangiare in piedi lascia insoddisfatti e affamati. No alle bibite gassate che stimolano la fame.
  • METÀ POMERIGGIO. Fate un altro spuntino: dolce o salato. 1quadretto di cioccolato, uno yogurt, un frutto (una fetta di ananas, una coppetta di frutti di bosco o solo fragole), oppure 3-4 mandorle.
  • A CENA: scegliete un cibo che vi piace molto. Per chi ama il salato, ok ai salumi (non più di 2 volte a settimana, come prosciutto sgrassato, bresaola, mortadella) abbinati a un piatto di verdure e a un panino di media grandezza croccante. Il trucco è non associare sapori diversi, dolci e salati. La curiosità spinge a mangiare di più.

 

SCOPRITE PERCHE’AMATE DI PIU’ IL DOLCE O IL SALATO

Secondo la medicina psicosomatica, dietro ogni attacco di fame si nasconde un bisogno inconscio. Infatti, l’associazione tra cibo e gratificazione nasce proprio nella prima infanzia ed è vissuta come bisogno assoluto. Ecco perché, spesso, una persona preferisce un cibo dolce mentre un’altra uno salato. Riassunto in poche battute:

Se vi piacciono crackers, patatite e cibi croccanti… avete bisogno di sfogarvi. Insomma, puntate sui cibi croccanti per liberare rabbia e aggressività.

 Se vi piacciono i cibi cremosi (budini, latte e biscotti) e bianchi…  avete     bisogno di essere confortati e desiderate “la pappa pronta”, ossia qualcuno che si prenda carico dei vostri problemi e vi rassicuri.

Se vi piacciono i cibi dolci… avete bisogno di un ritorno all’infanzia (è il primo sapore che conoscete), di un desiderio di pienezza, conferme e nuova vitalità.

Se vi piacciono i cibi salati amate le novità, i sapori forti.  Voglia di cambiare e affrontare progetti diversi.

 

Scopri anche i consigli ok per dimagrire in fretta

 

 

 

 

Tags: , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* È richiesta la verifica

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Iscriviti alla newsletter di 3Goodnews!


Seguici anche su Facebook!

[efb_likebox fanpage_url=”3goodnews” box_width=”500″ box_height=”” locale=”it_IT” responsive=”1″ show_faces=”1″ show_stream=”0″ hide_cover=”0″ small_header=”0″ hide_cta=”0″ ]