Home Senza categoria UN’APP PER MEDITARE E RITROVARE LA SERENITA’

UN’APP PER MEDITARE E RITROVARE LA SERENITA’

by La Redazione

Meditare fa bene al corpo e allo spirito. Lo conferma la scienza (sul corpo) e noi stessi sulla psiche scoprendoci più sereni e felici.
Bastano, infatti,  poche azioni quotidiane per imparare inoltre a vivere meglio. Un aiutino a questo proposito ce lo offre l’App Petit BamBouche,  che propone alcune buone pratiche per staccarsi dai pensieri superflui che invadono la nostra mente e raggiungere, così,  la consapevolezza  e una maggiore serenità nella vita di tutti i giorni.  Ecco alcune proposte raccolte nella nuova sezione “Meditazioni del giorno” . 10 buone azioni per combattere ansia, stress e pensieri negativi:

IL DECALOGO

  1. Guardarsi allo specchio la mattina appena svegli e salutarsi, per entrare in contatto con il proprio io.
  2. Godersi il primo pasto della giornata senza fretta, gustando i sapori e gli odori e concentrandosi solo su quello: le email di lavoro possono aspettare!
  3. Sorridere sempre, soprattutto a chi incontriamo per strada, può essere gesto di consapevolezza e gentilezza.
  4. Ascoltare noi stessi e gli altri con attenzione, fermando il multitasking e concentrandosi sul momento.
  5. Ringraziare sempre praticando la gratitudine.
  6. Attivare e sfruttare tutti e 5 i nostri sensi per scoprire cose inaspettate.
  7. Avere il coraggio di dire “no” quando non ci va di fare qualcosa o non abbiamo tempo.
  8. Sfruttare le pause per respirare e fare chiarezza nei propri pensieri per aiutare la concentrazione.
  9. Inserire negli impegni quotidiani almeno un’attività che ci piace davvero fare, che sia di lavoro o personale, come disegnare, scrivere, fare una corsa.
  10. Meditare anche solo per 10 minuti ogni giorno: un’abitudine da inserire nella nostra routine per imparare a coltivare meglio anche tutte le altre.

Per provare: Collegatevi a petibambou e scaricate l’app.
Trovate infatti programmi da 8, 12 o 16 minuti, inoltre le attività di mindfulness cambiano ogni giorno, non si ripetono e non possono essere salvate: ogni sessione, infatti, è disponibile solo per 24 ore. Un’alternativa alle pratiche regolari da fare a qualsiasi ora della mattina, in pausa pranzo o la sera. Un modo e un esercizio, per ricordare a sé stessi i principi di base della meditazione: lasciarsi sorprendere, vivere il momento e poi lasciarlo passare. ?

 

I nuovi Articoli

Leave a Comment

* È richiesta la verifica