Home in evidenza La Lattoferrina inibisce la replicazione virale

La Lattoferrina inibisce la replicazione virale

Si può giocare d'anticipo e combattere raffreddore, tosse e influenza

by La Redazione

La LATTOFERRINA può essere definita un vero jolly per la nostra salute: aiuterebbe  il sistema immunitario a combattere  raffreddori, tosse, influenza e sindromi parainfluenzali  di origine batterica e virale.  A partire dall’autunno, infatti, gli  sbalzi di temperatura esterna, la mancanza della giusta aerazione nei luoghi chiusi (casa, scuole, uffici) possono favorire una maggiore circolazione di virus e batteri, mettendo a dura prova il sistema immunitario.

Se le nostre difese naturali non sono al top,  a causa di stili di vita poco sani ed abitudini alimentari errate, che causano carenze di micronutrienti e vitamine essenziali,  disbiosi intestinali, è più facile ammalarsi; non dimentichiamo che oltre l’80% delle difese immunitarie risiede nell’intestino. Quindi, per potenziare il sistema immunitario e proteggersi dall’ondata di influenze e parainfluenze, è fondamentale seguire una corretta e sana alimentazione,  a cui si potrebbe anche aggiungere l’azione di integratori alimentari come la lattoferrina.
Alcuni studi hanno voluto esplorare il legame tra questa sorta di immunità naturale e la presenza di Lattoferrina nell’organismo (“Lactoferrin as Protective Natural Barrier of Respiratory and Intestinal Mucosa against Coronavirus Infection and Inflammation”, Journal of Molecolar Sciences, 2020), ma non solo anche altre ricerche* hanno evidenziato azioni protettive sul nostro organismo della Lattoferrina (La lattoferrina (o lattotransferrina) è una glicoproteina composta da 703 aminoacidi, ad azione ferro-trasportatrice ed immunitaria, presente in secrezioni quali lacrime, sudore e latte materno). Ecco le 4 principali azioni della Lattoferrina:

1. Attività anti-batterica: catturando il ferro in ambiente alcalino/basico, la Lattoferrina toglierebbe nutrimento ai batteri, che di questo minerale si cibano e che, se opportunamente nutriti, si addensano in biofilm particolarmente resistenti a farmaci ed antibiotici. Il legame della Lattoferrina sembrerebbe inoltre in grado di indurre direttamente morte cellulare nei batteri Gram Negativi;

2. Azione anti-virale: la Lattoferrina, impedendo ai virus di legarsi agli specifici recettori ACE-2, porte di ingresso alle cellule, ne prenderebbe il posto sui siti dei recettori virali della membrana cellulare dell’ospite, inibendo la replicazione virale;

3. Azione regolatoria dell’infiammazione scatenata quando l’organismo inizia a combattere virus e batteri, perchè la proteina, agendo da chelante del Ferro, andrebbe in tal modo ad agire in senso anti-ossidante;

4. Azione pre-biotica: la Lattoferrina favorirebbe l’eubiosi dell’intestino, sede privilegiata delle nostre difese immunitarie, contribuendo ad agevolare la crescita dei bifidobatteri;

Questa proteina è presente nel colostro materno in quantità variabile, e la sua presenza diminuisce gradualmente nel tempo, pertanto l’utilizzo di integratori a base di colostro, che potrebbero integrare carenze degli adulti, non sempre ne garantisce biodisponibilità adeguata. L’ideale potrebbe essere dunque assumere Lattoferrina pura e ad alta biodisponibilità, quale ad esempio quella degli integratori e dispositivi medici , presente in Farmacie, Parafarmacie Erboristerie e sull’online shop. 

 Ricerche scientifiche fornite da www.promopharma.it 

• Int J Mol Sci. 2017 Sep 15. Lactoferrin: A Natural Glycoprotein Involved in Iron and Inflammatory Homeostasis. Rosa L, Cutone A, Lepanto MS, Paesano R, Valenti P.

• Nutrients 2020, Aug. 24: Lactoferrin from bovine milk: a protective companion for Life. Fabiana Superti

• Frontiers Nutr., 2023, Jan 05: Lactoferrin: a glycoprotein that plays an active role in human health.

Xiang Cao et al.

• Biol Trace Elem Res., 2023 Apr 14: Nutraceutical an Health-Promoting potential of Lactoferrin, an Iron-Binding Protein in Human and animal: Current Knowledge. Muhammad Faizan Ashraf et Al.

Leggi anche Lattoferrina e Covid

 

I nuovi Articoli

Leave a Comment

* È richiesta la verifica