Home in evidenza Riaccendere la passione con la tecnica delle “3 elle”: i consigli del sessuologo

Riaccendere la passione con la tecnica delle “3 elle”: i consigli del sessuologo

Perché la coppia scoppia? E perché sono in aumento tradimenti e separazioni? La risposta del dott. Maurizio Bossi

by La Redazione

Perché la coppia scoppia? E perché sono in aumento tradimenti e separazioni? Ecco i consigli e la tecnica delle 3 ELLE del famoso sessuologo Maurizio Bossi per riaccendere l’intesa di coppia…

“L’amore sarà come sempre più liquido… Ma nulla vale più della coppia”. E’  questo l’incipit del libro Vivere senza problemi di coppia del sessuologo Maurizio Bossi. Purtroppo, le ultime indagini, affermano che oggi solo il 25 per cento delle coppie resta insieme per tutta la vita; le altre si lasciano in media dopo un decennio di matrimonio. Ma qual è il segreto per stare insieme? Secondo lo psicologo americano John Gottman l’elisir della coppia perfetta può essere riassunto in un semplice concetto: “Le coppie che hanno maggiore probabilità di durata sono quelle che riescono ad avere senso dell’umorismo anche quando sono in disaccordo“. Ma soprattutto, continua Bossi: ” l’ironia e soprattutto l’autoironia sono un ottimo componente per tenere unita la famiglia“. Oltre a qualche altro trucco… per salvare un matrimonio.

La tecnica delle “3 elle” del dottor Bossi

Gli ultimi dati ci confermano che ci si lascia di più rispetto al passato. Il motivo è che non ci si accontenta più del partner? Anche per il sesso?

“Sia gli uomini, sia le donne non si accontentano più e lo dimostrano i continui tradimenti. Le proposte e le occasioni sono più frequenti per entrambi, ora rispetto al passato”. E’ quindi fondamentale l’investimento sulla coppia: più investite sul rapporto più è alta la probabilità di rimanere insieme per tutta la vita. Purtroppo lo fa solo una coppia su quattro, che è unita per sempre” conferma il dottor Bossi.

 Qual è il segreto per stare insieme?

“Scegliersi ogni mattina non perché abbiamo firmato davanti a un giudice o al prete, ma perché ogni mattina abbiamo il coraggio di venire vicino a lei/lui, i nostri compagni di vita, e scegliersi ancora. E parlarsi: la comunicazione di coppia è fondamentalmente per capire cosa desidera lui o lei. Così è più facile restare insieme”.

 Ma se il sesso non funziona con il partner, bisogna andare dal sessuologo? 

“Prima di andare al sessuologo è necessario capire se lui e lei “funzionano” anche da soli. Lo so, è una richiesta imbarazzante, ma la prima domanda che vi porrà il medico è: “Mi scusi in autoerotismo come va?”. Se  la signora dice “bene”, vuol dire che tutto funziona… Il suo apparato reagisce bene. Idem se anche l’uomo non ha problemi “tecnici”. In questi casi non c’è bisogno del sessuologo. E neppure di sex toys… basta la mano, per ritrovare la complicità insieme”.

Quindi la soluzione che propone alle coppie in crisi?

 “E’ quella di dire ciò che vi piace fare. E usate le mani: le donne devono insegnare ai loro partner  quali sono i punti più piacevoli. A scoprire il corpo dell’altro, con la tecnica che chiamo delle 3 L:  Leggero, Lento e Lontano (dai punti erotici primari). Insomma più si parte da lontano più si arriva vicino…. al piacere”, conclude il dottor Bossi.
Una tecnica semplice, ma soprattutto efficace per alimentare complicità e passione. Alla base di un rapporto inossidabile…    Parola di Bossi!!!

I nuovi Articoli

Leave a Comment

* È richiesta la verifica