Home Alimentazione Dieta Chetogenica: gli alimenti consentiti e quelli vietati. Ma anche rischi e benefici

Dieta Chetogenica: gli alimenti consentiti e quelli vietati. Ma anche rischi e benefici

Ecco una guida facile e veloce per seguire questo regime dietetico. Cosa mangiare per dimagrire senza perdere la massa magra

by La Redazione

È la dieta più gettonata in questo periodo dell’anno, perché promette dimagrimenti veloci e sopratutto che non intaccano la massa magra. Ma i medici e i nutrizionisti sottolineano i rischi per la salute di una dieta fai da te, specie se prolungata nel tempo,  che punti solo sui grassi ed escluda i carboidrati. Ecco nel dettaglio, cos’è la dieta Chetogenica, i benefici e i rischi.

Cos’è la Dieta Chetogenica

La dieta chetogenica, spesso abbreviata come “keto”, è un regime alimentare che ha guadagnato grande popolarità negli ultimi anni per i suoi effetti rapidi sulla perdita di peso. Il principio su cui si basa è relativamente semplice: ridurre drasticamente l’assunzione di carboidrati (zuccheri, cereali, frutta…) e aumentare quella di grassi, portando il corpo in uno stato di chetosi. Durante la chetosi, il corpo brucia grassi per produrre energia anziché carboidrati, comportando una riduzione significativa del tessuto adiposo senza intaccare la massa muscolare.

Cibi consentiti e quelli vietati

La dieta chetogenica privilegia alimenti ricchi di grassi buoni e proteine. Tra gli alimenti consentiti troviamo l’avocado, l’olio di cocco e di oliva, i pesci grassi come il salmone, le carni, le uova, i formaggi a basso contenuto di carboidrati, la frutta secca e alcuni tipi di verdure non amidacee come broccoli e cavolfiori. Al contrario, sono banditi dalla dieta Keto i cibi ricchi di carboidrati. Questo include pane, pasta, cereali, legumi, frutta zuccherina come banane e manghi, oltre a dolci e snack zuccherati. Anche le radici ricche di amido come patate e carote sono da evitare.

Benefici sul dimagrimento della Dieta Keto

I benefici della dieta chetogenica sul dimagrimento sono supportati da diverse ricerche. Gli adepti di questo regime alimentare spesso riportano una perdita di peso rapida e significativa nei primi mesi. Questo è dovuto al fatto che il corpo, privato dei suoi usuali carburanti a base di zucchero, inizia a bruciare i grassi accumulati per ottenere energia. Inoltre, il maggior apporto di proteine e grassi promuove un senso di sazietà più duraturo, riducendo la fame e limitando così l’assunzione calorica complessiva.

Controindicazioni e rischi per la salute

Nonostante i benefici, la dieta chetogenica non è priva di rischi e controindicazioni. Essere in stato di chetosi per lunghi periodi può comportare effetti collaterali come affaticamento, mal di testa, nausea e difficoltà nella concentrazione. Inoltre, la dieta cheto è molto restrittiva e può portare a carenze nutrizionali se non gestita correttamente sotto la supervisione di un esperto. È particolarmente importante per chi soffre di condizioni mediche preesistenti, come problemi renali o diabete, consultare un medico prima di iniziare una dieta chetogenica.

 

I nuovi Articoli

Leave a Comment

* È richiesta la verifica